Si comunica ai signori donatori che poco cambia rispetto alle solite indicazioni sulla donazione del sangue.

In particolare si deve:

  • applicare il criterio di sospensione temporanea di 14 giorni dal rientro per i donatori che abbiano soggiornato nella Repubblica Popolare Cinese
  • applicare il criterio di sospensione temporanea di 14 giorni dopo la possibile esposizione al rischio di contagio per contatto con soggetti con infezione documentata da SARS-CoV-2
  • applicare il criterio di sospensione temporanea di almeno 14 giorni dalla risoluzione dei sintomi o dall’interruzione dell’eventuale terapia per i donatori con anamnesi positiva per infezione da SARS-CoV-2 (infezione documentata oppure comparsa di sintomatologia compatibile con infezione da SARSCoV-2)
  •  informare il Servizio trasfusionale di riferimento in caso di comparsa di sintomi compatibili con infezione da SARS-CoV-2 oppure in caso di diagnosi d’infezione da SARS-CoV2 nei 14 giorni successivi alla donazione (post donation information)

Durante l’emergenza l’accesso ai locali di raccolta sarà regolamentato e si potrebbe dover aspettare in strada per poter mantenere le distanze all’interno della nostra Unità di Raccolta.

Stiamo ricevendo numerosissime richieste di screening pre-donazione e per garantire l’approvvigionamento di sangue agli ospedali potrebbe essere data la precedenza per accedere alle nostre strutture ai donatori abituali.

Grazie a tutti per l’attenzione e consigliamo di leggere le informazioni presenti nel nostro sito per maggiori delucidazioni sulla donazione di sangue.

Chi può donare