La festa dell’Avis Catania

Grande partecipazione per la “Festa del donatore”, organizzata lo scorso 18 dicembre 2015 dalla sezione Avis Catania nella chiesa del Carmine di piazza Carlo Alberto.

Accompagnati dall’orchestra Haffner, diretta da Antonella Fiorino, e dal Coro Polifonico San Giorgio, diretto da Giovanni Raddino, sono state conferite le medaglie ai donatori Avis Catania che nella loro vita si sono contraddistinti per il grande impegno nella raccolta di sangue,  in ordine: rame, argento, argento dorato, oro, oro con rubino e oro con diamante.

È stata anche l’occasione per condividere i grandi risultati ottenuti nel 2015. Il direttore sanitario dell’Avis, dott. Marcello Romano, ha infatti riferito i dati elaborati dall’organizzazione regionale: 80mila donazioni in Sicilia.

Il presidente di Avis Catania, Carlo Sciacchitano, ringraziando il parroco Franco Collodoro con la donazione di una fonte battesimale alla chiesa, ha ricordato l’impegno di tutte le unità di raccolta: «In questa giornata che festeggia il donatore, protagonista dell’attività dell’Avis, voglio ricordare che la sezione di Catania, in questi ultimi anni, è cresciuta tanto: il numero di donatori è salito da 3.000 a 6.000 e sono state raccolte circa 8.000 sacche di sangue attraverso i centri di raccolta degli ospedali, della Clinica Morgagni, della sede di via Carini e delle autoemoteche dislocate nel territorio».

Particolari riconoscimenti sono andati inoltre a Domenico Rizzo (vigili urbani), Francesco Spina (Enel), Antonio Zingale (Centro Trasfusionale dell’ospedale Cannizzaro), Ezio Donato (Palestra Virginactive).

Si ringrazia Giuseppe Petralia per lo splendido articolo pubblicato sul quotidiano regionale La Sicilia, domenica 3 gennaio 2015. 

 

Festa del donatore AVIS

 

 

Guarda la gallery