Chi può donare

Condizioni di base per il donatore

La maggior parte delle persone può donare sangue, tuttavia ci sono alcune condizioni di base che devono essere rispettate per la sicurezza e la salute del ricevente e del donatore. Sostanzialmente possono donare il sangue tutte le persone sane che hanno compiuto 18 anni e pesano più di 50 kg. Per la prima donazione l’età massima è di 60 anni. Per i donatori regolari, il limite di età massimo può essere superato, d’intesa con il medico che si occupa della donazione, fino al 65° compleanno al massimo.

  • Un’età compresa tra i 18 e 60 anni (65 anni per i donatori abituali)
  • Pesare più di 50 kg
  • Pressione tra 110 e 180 mm di mercurio (Sistolica o MASSIMA), tra 60 e 100 mm di mercurio (Diastolica o MINIMA)

Deve autoescludersi dalla possibilità di donazione chi, nella propria storia di vita personale abbia avuto a che fare con: assunzione di droghe, alcolismo; rapporti sessuali ad alto rischio di trasmissione di malattie infettive (es. occasionali, promiscui); epatite o ittero; malattie veneree; positività per il test della sifilide (TPHA o VDRL); positività per il test AIDS (anti-HIV 1); positività per il test dell’epatite B (HBsAg); positività per il test dell’epatite C (anti-HCV); rapporti sessuali con persone nelle condizioni incluse nell’elenco. Per legge devono passare almeno 90 giorni di tempo tra una donazione di sangue intero e l’altra.